Studio Dentistico Miotto

l nostro studio si avvale di una metodologia diagnostica all'avanguardia.

Da anni ormai eseguiamo radiografie digitali, sia endorali che ortopantomografie piuttosto che teleradiografie.

Il  tutto consente uno standar qualitativo di alto livello con una minor esposizione ai raggi da parte dei pazienti.

 

LA DIFFERENZA TRA RADIOGRAFIE TRADIZONALI E DIGITALI

Le radiografie tradizionali (quelle chiamate analogiche) prevedono di utilizzare una pellicola che dopo essere stata esposta ai raggi X viene sviluppata con apposite soluzioni chimiche che richiedono in media una 10 di minuti d’attesa  prima di vedere il risultato.

A volte, poi, la lastra ottenuta non soddisfa le esigenze diagnostiche del medico rendendo necessario ripetere l’esame e quindi l’esposizione ai raggi X.

Oggi con le moderne tecniche radiologiche date dalla tecnologia digitale abbiamo la possibilità di eseguire radiografie che possono essere elaborate al computer per ottenere una lettura diagnostica migliore.

Questo sistema permette la rilevazione dell’immagine radiografica mediante un sensore ottico. L’immagine viene acquisita e  trasmessa via cavo al computer dove viene riprodotta sullo schermo in tempo reale, con dettagli chiari e precisi.

A questo punto il  medico può migliorare l’immagine ottenuta usando il programma specifico di elaborazione delle immagini che gli consentirà di modificare contrasto o luminosità oppure potrà ingrandire aree specifiche o rilevare misurazioni, ecc.

Niente più tempi d’attesa, dunque. L’immagine è subito disponibile per il dottore ma anche per il paziente che può chiederne una copia cartacea (basterà stampare l’immagine) oppure potrà chiedere di riceverla tramite e-mail o che gli venga scaricata su un supporto digitale (cd, chiave USB).

La lastra memorizzata nella cartella personale del paziente presente nell’archivio del computer potrà essere facilmente richiamata per altre consultazioni o esami comparativi senza dover chiedere al paziente di ricordarsi di riportare le proprie RX ad ogni successivo controllo.

 

PANORAMICHE ( O ORTOPANTOMOGRAFIE)  

Permettono una visione globale della bocca:

  • arcate dentali superiori e inferiori,articolazione temporomandibolari;
  • localizzazione del corso del nervo mandibolare (utile in caso di estrazioni dei denti del giudizio o l’inserzione di impianti nei settori posteriori)
  • localizzazione dei seni mascellari (sempre importanti in caso di impianti)
  • individuazione di anomalie quali cisti o altro.

TELERADIOGRAFIE 

Consentono una visione laterale o postero-anteriore del cranio e quindi è l’esame solitamente richiesto in previsione di un trattamento ortodontico; 
 

RADIOGRAFI E ENDORALI

Radiografie mirate ad un singolo dente e che offrono quindi un dettaglio maggiore in quella zona specifica. 

La cosa più importate che vale la pena ricordare è che le radiografie digitali permettono una esposizione ai raggi X di gran lunga inferiore: da 4 a 10 volte in meno rispetto alle classiche radiografie analogiche!